Nuraghe Corvos a Florinas

Il nuraghe Corvos a Florinas, datato nella prima età del Ferro, è tra i pochi ad essere stato restaurato in antichità: è di tipo complesso, composto da una torre principale, di pianta circolare e raggiunge circa 8 metri d’altezza, e da un bastione con due torri secondarie, oggi appena visibili sul terreno.
La torre principale, costruita con grossi blocchi di calcare è stata restaurata con conci di trachite scura ben lavorati: l’ingresso con architrave introduce in un andito che dà accesso alla scala, oggi parzialmente crollata, che conduceva al piano superiore in cui è presente una camera.
Nel vano a tholos del piano terra sono presenti tre nicchie disposte a croce.

Storia degli scavi

Nel nuraghe Corvos sono in corso tutt’ora lavori di scavo e consolidamento ad opera della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Sassari e Nuoro.

Come arrivare

Dalla SS 131 all’altezza di Sassari in direzione Oristano-Cagliari, al bivio di Florinas si svolta a sinistra, SP 3, sino a raggiungere e attraversare il paese. Si prosegue verso Cargeghe e, dopo la Chiesa di Sant’Antonio, si svolta a sinistra e si prosegue per alcuni km. Il nuraghe sarà visibile dalla strada.