Nuraghe Dovilineò a Orgosolo

Il nuraghe Dovilineò, situato nel territorio di Orgosolo, uno dei paesi nel cuore della Sardegna, è di tipo misto, costruito con grossi blocchi di granito, con una torre centrale che raggiunge i 12 metri di altezza, con corridoi circondata da tre torri secondarie. L’ingresso con architrave dà accesso al corridoio con un vano laterale nel quale è posizionato un pozzo profondo poco meno di 2 metri. Nella camera centrale vi è un altro corridoio dove è ubicata la scala elicoidale che porta al piano superiore.
Le altre tre torri sono parzialmente crollate e poco accessibili; intorno al nuraghe Dovilineò vi è traccia di numerose capanne, alcune delle quali hanno un diametro di oltre 10 metri.

Storia degli scavi
Nel 1984 la Soprintendenza per i Beni archeologici di Sassari e Nuoro ha effettuato diversi scavi e studi sul nuraghe e sull’area circostante.

Come arrivare
Da Orgosolo prendere la direzione per la caserma forestale di Montes; raggiunto il bivio per Pratobello, svoltare a destra e proseguire per circa 3 km. Il nuraghe Dovilineò si trova oltre un muretto a secco e non è visibile dalla strada.