Nuraghe Seruci a Gonnesa

Descrizione

Il nuraghe Seruci si rivela di tipo complesso a tholos, molto probabilmente pentalobato, e mostra di essere delimitato da un antemurale turrito. Il nuraghe è ancora in fase di studio e non è ancora chiara e certa la sua tipologia, il numero delle torri, cortili e scale. La struttura si presenta con un’altezza di circa 16 m, con un diametro alla base di circa m 60, e la circonferenza compreso l’antemurale di m 300.

Storia delle ricerche

Il complesso fu scoperto dal Sanfilippo nei primi anni del 1900, è stato oggetto di uno scavo parziale dal Taramelli nel 1913. Le successive campagne di scavo vennero riprese negli anni 1983, 1985/86 e 1988 a cura del Santoni. Gli ultimi scavi sono terminati nel 2008 sempre a cura di Vincenzo Santoni.

Come arrivare

Dall’abitato di Gonnesa si percorre la SS 126 in direzione di Portoscuso fino al km 26, per poi svoltare nel bivio a destra. Si segue questa strada per km 2,5 e, superato il bivio per Porto Paglia, si svolta a sinistra nella strada che risale alla collina, sino ad arrivare all’area archeologica.