Mesolitico in Sardegna

Il termine Mesolitico (da 10000 a 6000 anni  fa), deriva dal greco mesos = mezzo, e lithos = pietra, definito come Età della Pietra intermedio: in questo periodo è iniziato il processo di stanziamento delle popolazioni e il passaggio dalla caccia all’agricoltura e allevamento.

In Sardegna, attinenti a questa fase cronologica, vi sono ben poche testimonianze archeologiche, se non una parte dei ritrovamenti di reperti nella grotta Corbeddu di Oliena, che sarebbero datati tra 20.000 e 6.000 anni a.C., quindi abbracciando sia il Paleolitico superiore che il Mesolitico.